Condividi questo articolo:

L’avvocato penalista si occupa di quei fatti riconosciuti dalla legge come reati. La sua figura è centrale all’interno del diritto penale, infatti, questo tipo di avvocato assume le difese della parte civile o dell’imputato.
Vediamo quindi che caratteristiche e competenze possiede un avvocato penalista e come è possibile scegliere il migliore per gli scopi che ci interessano.

Hai bisogno di un Avvocato Penalista?

Contattami

L’avvocato penalista: caratteristiche e funzioni

L’avvocato penalista è il professionista che si occupa di azioni o fatti riconosciuti dalla legge come reati. In particolare, nella normativa italiana, per reato si intende una condotta umana vietata dalla legge, che può consistere in un delitto o una contravvenzione.

I delitti sono perseguibili

  • con la reclusione;
  • con l’ergastolo o
  • con la multa.

Le contravvenzioni, invece, oltre che con l’arresto, possono essere perseguibili con l’ammenda.

L’avvocato penalista, in presenza di un reato e, quindi, di un procedimento penale, mira a difendere o la parte civile, cioè la persona danneggiata dal reato, oppure l’imputato, cioè chi ha violato il diritto penale.

Tale figura di conseguenza è fondamentale in qualsiasi procedimento penale, poiché attraverso gli strumenti di cui dispone, può prendere le veci difensive del suo assistito. In qualità di avvocato penalista, egli deve, in altre parole, conoscere a menadito il complesso di norme previste dal diritto penale, ovvero le tipologie di sanzioni previste a carico di chi commette un determinato tipo di reato.

All’interno del processo penale, l’avvocato svolge le funzioni di:

  • assistenza,
  • rappresentanza.

Nel caso di assistenza, l’avvocato presta una collaborazione di natura tecnica.

In caso di rappresentanza, invece, l’avvocato svolge, in sostituzione dell’interessato, l’esercizio di diritti e facoltà.

Dal momento della nomina, di conseguenza, l’avvocato dovrà assumersi il dovere di assistere o rappresentare il proprio assistito, al fine di tutelare i suoi diritti e interessi.

I compiti e le funzioni dell’avvocato penalista

All’interno del diritto e processo penale, distinguiamo due tipologie di avvocato penalista.

  • difensore di fiducia
  • difensore di ufficio

Posto che l’avvocato debba difendere e tutelare i diritti del suo assistito, il difensore di fiducia è scelto personalmente dall’interessato, mentre il difensore d’ufficio è designato dalla Polizia Giudiziaria o dal Pubblico Ministero.

Dal recepimento dell’incarico, l’avvocato penalista deve:

  • effettuare indagini investigative volte alla ricerca di elementi probatori a favore dell’indagato o in difesa della parte civile.

In seguito, durante il processo penale vero e proprio, deve

  • difendere il suo assistito in giudizio, nonché esercitare un controllo di legalità degli atti compiuti ai fini della sentenza.

Occorre dire che, in ambito penale, un avvocato può essere specializzato in un certo tipo di reati piuttosto che in altri. Non esiste, quindi, il migliore avvocato penalista in assoluto, poiché spesso ogni professionista è peculiare per un certo settore del processo penale.

In particolare, i reati di cui si può occupare un avvocato in ambito penale sono:

  • furto
  • omicidio
  • concussione
  • rapina
  • percosse, maltrattamenti, violenze sessuali, lesioni, appropriazioni indebite
  • reati istantanei
  • risse
  • reati permanenti come il sequestro
  • maltrattamenti familiari
  • guida in stato di ebrezza
  • truffa
  • abusi edilizi
  • cyber bullismo
  • omissione di soccorso e altri ancora.

Ogni reato tra quelli sopra nominati schiude la porta a una serie di normative e processi peculiari, in cui un avvocato può specializzarsi o meno.

Per scegliere il migliore avvocato penalista, pertanto, bisogna guardare innanzitutto all’ambito di pertinenza del reato e, in seguito, all’esperienza del professionista.

Come scegliere il migliore avvocato

In relazione all’ampio numero di reati previsti dal diritto penale e dal corrispettivo sistema sanzionatorio, scegliere il migliore avvocato penalista per la causa che ci riguarda può non essere semplice. Inutile dire che, per assicurarsi una difesa dei propri diritti che sia valida, è necessario scegliere un professionista esperto e competente, che sappia cioè consigliare le strategie giuste durante il processo in merito al reato commesso.

A tal proposito, è utile differenziare

  • l’avvocato penalista
  • dall’avvocato civilista,

poiché spesso i ruoli vengono confusi anche dagli addetti ai lavori.

Il primo è un professionista specializzato nel diritto penale, mentre l’avvocato civilista è specializzato nel diritto civile. In altre parole, se il primo si occupa di reati che prevedono la necessaria presenza di un giudice e un tribunale, il secondo si occupa prevalentemente di controversie tra privati, come ad esempio separazioni, divorzi, adozioni, fallimenti, recupero crediti, previdenza.

Uno dei settori più delicati nell’ambito penale, di cui mi occupo io stessa, è quello dei maltrattamenti e delle violenze di genere.
In questo caso, l’avvocato penalista deve seguire una specifica formazione che non abbia soltanto delle caratteristiche giuridiche, ma che sappia offrire all’assistita anche la necessaria comprensione.

Le donne vittime di violenze e maltrattamenti, infatti, sono spesso esanime e hanno bisogno non solo del migliore avvocato penalista per le loro cause, ma anche e soprattutto di un professionista che sappia aiutarle dal punto di vista umano.

Sei in cerca del migliore avvocato penalista?
Sono specializzata nell’ambito delle violenze sessuali, delle violenze di genere e reati di maltrattamento, nonché in cause di separazione e divorzio.

Contattami

Condividi questo articolo: